Un saluto da Enrico... « Dio dell'immagine e dell'apparenza, salva l'effimero più dell'essenza » (Frankenstein - Enrico Ruggeri) admin panel
close ×
+
Enrico-Ruggeri-UnViaggioIncredibile-news

UN VIAGGIO INCREDIBILE

Format : CD

E ‘ uscito il 12 febbraio “Un Viaggio Incredibile”, un doppio album con cui ENRICO RUGGERI torna a scrivere –  9 inediti tra cui il brano in gara Festival di Sanremo, “Il Primo Amore Non Si Scorda Mai” – e a reinterpretare alcuni tra i suoi più amati successi, scelti dal repertorio discografico che va dal ‘86 al ‘91. Il cantautore ha inoltre scelto di inserire nel disco un tributo a David Bowie, artista che da sempre lo ispira e di cui in passato aveva inciso 4 cover, ora incluse in “Un Viaggio Incredibile” come ultimo omaggio al Duca Bianco.

«“Il Primo Amore Non Si Scorda Mai esprime quello che eravamo e quello che siamo», racconta Enrico. «La vita che ci cambia e che determina il nostro essere. Questo è “il primo amore non si scorda mai”. Ma soprattutto è la mia ennesima sfida sonora, la voglia di andare oltre, di coniugare rock, elettronica e musica d’autore».

 

CD1 – Tracklist

  1. Il Primo Amore Non Si Scorda Mai
  1. Il volo su Vienna – Il racconto dell’impresa di D’Annunzio attraverso sensazioni raccontate in prima persona proprio durante il mitico raid. Una ballad evocativa e trascinante.
  1. La linea di meta – Cantata con l’amico Francesco Pannofino (una delle più belle voci del cinema italiano), è una canzone che celebra il Rugby attraverso un brano rock possente ed epico.
  1. La badante – La storia di una donna che, come tante altre, vive nell’ombra, tra la nostalgia dei figli lontani e una nuova solitudine. Il brano più struggente dell’album.
  1. Non c’è pace – Un elettro punk mozzafiato su alienazioni e frustrazioni del vivere odierno. Ritmica che toglie il respiro. Darà molte soddisfazioni interpretata live.
  1. Il cielo di ghiaccio – Come cogliere poesia e dolcezza dalle situazioni più impensate: mondi lontani immaginati da un vagone della metropolitana…
  1. La nostalgia del futuro – L’invito ad agire e a reagire diventa un altro momento adrenalinico, una positiva sferzata contro noia e abitudine. La terapia del rock’n’roll.
  1. Dopo di me – Gli inconfessabili dettagli di un amore giunto alla fine. L’ennesimo quadro di vita dipinto da un eccelso osservatore di anime.
  1. Un viaggio incredibile – La storia di una vita, attraverso suggestioni sonore che commuovono e trascinano. E, come in tutto l’album, un suono unico, un marchio di fabbrica.
  1. A canzuncella – L’ennesima sorpresa: il celebre brano degli Alunni del Sole in chiave rock-blues, portata a Sanremo nella serata delle cover in questa stupefacente versione. Il pezzo verrà interpretato per la prima volta al Festival di Sanremo.

 

LE BONUS TRACK – Tributo a David Bowie

«In questi anni – racconta ENRICO – ho cantato spesso Bowie, in concerto, in televisione e per ben quattro volte ho inciso sue canzoni. Così all’interno del nuovo album ho pensato che il “Viaggio incredibile” iniziato quando ero ragazzo è partito anche grazie alla spinta che mi hanno dato certe musiche, in gran parte sue. Includerne alcune è stata una scelta obbligata».

    1. Life On Mars? (da “All In” – 2009)
    2. The Jean Genie (da “Punk Prima Di Te” – 2004)
    3. All The Young Dudes (da “Punk Prima Di Te” – 2004)
    4. Diamond Dogs (da “All In” – 2009)